Formazione e Istruzione

Il rapporto con la Banca: relazione, ricorso al credito, internazionalizzazione (Corso Online)

approfondimento coronavirus corsi a catalogo Lucca Pistoia Prato

L’intervento formativo è rivolto ai responsabili di imprese produttive, commerciali e di servizi operanti sia sul mercato interno che sui mercati esteri per fornire un valido ausilio alla gestione delle risorse monetarie aziendali.

Destinatari Titolari di imprese, responsabili amministrativi, responsabili finanziari, addetti all’amministrazione e al controllo di gestione.
Data inizio corso mercoledì, 2 febbraio 2022 alle 9:00
Altre date 10/02/2022 - 16/02/2022 - 23/02/2022
Durata16 ore
Quota partecipazione e modalità di pagamento

Aziende non associate e lib. professionisti (+IVA)  1020 €

Aziende associate (+IVA)  714 € 

Informazioni

MODULO 1: Primo contatto con la banca e fase iniziale del rapporto fiduciario - La banca oggi: struttura tradizionale, modello organizzativo attuale e segmentazione del credito - Il primo colloquio * quali informazioni dare * fare domande, prevenire e trattare le obiezioni - Su cosa si basa la banca per decidere l’affidabilità dell’impresa * requisiti da soddisfare (fattori e componenti del rischio di credito, tipologia di analisi) * principi adottati nella concessione del credito - Istruttoria e iter deliberativo: perché alla banca talora occorre tempo - Ruolo e incidenza delle banche dati - Come viene calcolato il “rating” dell’impresa da affidare - Quali linee di credito chiedere, per quale ammontare e quando chiederle - Richiesta della banca di garanzie personali o reali a maggior presidio del rischio: si può resistere al loro rilascio? - Linee di credito per cassa: schema e descrizione - Organi bancari deliberanti (esempio) - Centrale dei rischi e CRIF

MODULO 2: Lo svolgimento del rapporto con la banca - Le scelte dell’imprenditore * fattori di successo, posizionamento e punti di forza/debolezza * creazione del plusvalore * strategie verso il cliente/mercato e il capitale umano * qualità e organizzazione - Cosa può fare l’impresa per assicurarsi le risorse monetarie per la gestione ordinaria - L’impresa “bancocentrica” - La sperimentazione del rapporto da parte della banca - Come produrre e comunicare dati e informazioni aziendali indispensabili al mantenimento del credito bancario - Come gestire le linee di credito per utilizzare efficacemente i massimali ottenuti e ridurre gli oneri finanziari: la banca integratore di liquidità - Il monitoraggio della banca a distanza e con osservazioni personali: cosa determina le anomalie e quando si manifestano (analisi andamentale) - Le aree gestionali meno presidiate dai responsabili aziendali o da adeguare per ottenere un “rating” migliore - Scelta tra debt ed equity (esempio) - Mutuo o leasing (esempio) - Sconto commerciale (esempio) - Equivalenza tra tasso di interesse e tasso di sconto (esempio)

MODULO 3: Lo sviluppo del rapporto con la banca per l’internazionalizzazione - Cosa può fare l’impresa per assicurarsi le risorse monetarie per la crescita dimensionale - L’espansione verso l’estero * modalità e strumenti di incasso e pagamento internazionali incassi e pagamenti non documentari incassi e pagamenti documentari quadro riepilogativo in ottica banca e in ottica impresa - Il supporto creditizio alle operazioni con l’estero: * linee di credito per l’estero finanziamento import anticipo export (su contratti, fatture, su incassi documentari) sconto di titoli di credito pagabili all’estero quadro riepilogativo in ottica banca e in ottica impresa garanzie bancarie internazionali - Errori da evitare e suggerimenti - Piano di sviluppo (lineamenti e rischi) - Lo sviluppo sostenibile (esempio) - Investimenti (applicazioni) - Scelta tra finanziamento in euro e in valuta estera

MODULO 4: Disimpegno della banca e richiesta di rientro dalle esposizioni - “Messaggi” e “segnali” dalla banca per comunicare o verificare - Come interpretare i “messaggi” e “segnali” provenienti dalla banca * dati e informazioni originati dall’impresa * comportamenti tenuti dall’impresa * dati in possesso della banca - Come prevenire i “messaggi” e “segnali” provenienti dalla banca * dati e informazioni originati dall’impresa * comportamenti tenuti dall’impresa * dati in possesso della banca - Cosa determina la presa di distanza dalla banca nei confronti dell’impresa affidata? - Il decalogo nel rapporto con la banca - Come evitare il regresso del rapporto fiduciario con la banca - Revoca del fido: cosa la banca non può fare - Iniziative in accordo con la banca per evitare azioni coercitive - Piano di rientro delle esposizioni bancarie (lineamenti)

MODULO 5: Patologia del rapporto bancario e recupero del credito - Contratto di affidamento - Poteri degli amministratori: * atti di ordinaria e straordinaria amministrazione * deleghe, procure, conflitti di interessi - La crisi dell’impresa: sintomatologia ed effetti - Lo stato di inadempienza e di insolvenza dell’impresa - Quando i crediti bancari divengono deteriorati - Provvedimenti giudiziari ed esecutivi della banca - Cosa fare per “salvare” beni, risorse o attività aziendali e personali - Azione revocatoria ordinaria della banca: quando è possibile ed efficace - Fallibilità del debitore * riforma della legge fallimentare * categorie e parametri di fallibilità - Azione revocatoria fallimentare * atti revocabili * presunzione di conoscenza dello stato di insolvenza * operazioni solutorie * revocabilità dei versamenti * operazioni bilanciate

Docentidocenti che dispongano di una conoscenza completa ed approfondita delle materie di cui trattasi, con precisa o concreta esperienza operativa, nonché di una sperimentata pratica didattica in aula.
Sede Formetica - on line
Iscrizione online

vai al modulo

Obiettivi

L’intervento formativo è rivolto ai responsabili di imprese produttive, commerciali e di servizi operanti sia sul mercato interno che sui mercati esteri per fornire un valido ausilio alla gestione delle risorse monetarie aziendali e del debito finanziario. A tale scopo verranno esaminati temi riconducibili agli aspetti gestionali ed operativi che maggiormente influenzano gli equilibri finanziari dell’impresa ed esaminate le modalità di interazione con gli enti finanziatori nelle varie fasi del rapporto creditizio. Formeranno oggetto di attenzione anche scelte finanziarie, l’impostazione di piani di sviluppo e la logica degli investimenti.

Articolazione percorso formativo

DURATA:

16 ore

 CALENDARIO:

 2-10-16-23 febbraio 2022 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 

 SEDE:

Formetica online  

Metodologia e materiali didattici

In questo periodo Formetica ha messo a punto per le aziende socie di CTN la formula SmartOnLinE (SOLE) attraverso la quale i referenti aziendali potranno contattare Formetica per chiedere assistenza nel caso avessero difficoltà nella partecipazione al corso on line (rete internet instabile, device non disponibili, impossibilità di collegarsi a piattaforme per la didattica a distanza, ecc), Formetica si attiverà  per superare queste difficoltà e rendere fattibile la partecipazione a distanza.

I corsi vengono effettuati on line ogni qual volta non siano previste prove pratiche. La forma on line infatti rende l'opportunità di apprendimento sicura,  azzerando il rischio di contagio Covid-19, proteggendo l'azienda e i lavoratori  da situazioni difficili da gestire. 

Modalità di iscrizione

L'iscrizione al corso può avvenire on line, registrandosi alla pagina del corso presente sul nostro sito al seguente LINK oppure contattando I referentI Sonia Aglietti 0583444254 - Cell.3270110175 - s.aglietti@formetica.it o Stefano Mancini 0573991730 s.mancini@confindustriatoscananord.it

Riferimenti

SONIA AGLIETTI - s.aglietti@formetica.it - tel. 0583444254
STEFANO MANCINI - s.mancini@confindustriatoscananord.it - tel. 0573991730
PAOLA MARTELLI - p.martelli@confindustriatoscananord.it - tel. 0583444307